Tag

, ,

Scusatemi il lungo silenzio, ma infine si riprende.


Siamo partiti per un lunghissimo viaggio itinerante lungo la Francia, io, Giovanni e Frodo, il nostro golden retriever nato coi geni del viaggiatore.  Ho ancora dentro l’entusiasmo di paesaggi straordinari a cominciare dal nostro Gran Paradiso, a quelli verdi e lunari dei vulcani d’Alvernia.  Ma anche le emozioni di uno spettacolo suggestivo, il Puy du Fou, autentico racconto epico del popolo della Vandea, un inno alla bellezza, all’amore per il bello, e di quanto si possa fare lavorando assieme.  Perché il Puy du Fou con i suoi tremila volontari ha retto la prova del tempo e da 35 anni continua ad ammaliare grandi e piccini con spettacoli inediti, tecnologie avanzatissime, e le sue storie raccontate in maniera sublime.

Ho ancora nelle narici l’odore possente dell’Oceano Atlantico, sulle coste di Biarritz, la costa chic della Francia.  Quel luogo in cui M.me Chanel corse ad aprire una delle sue boutique quando allo scoppiare della Guerra, gli aristocratici preferirono lasciare Parigi.  Ma nei giorni di tempesta il fascino (un po’ snob) della città sparisce di fronte al boato profondo dell’Oceano che inghiotte le spiagge di sabbia e si infrange sulla scogliera della Santa Vergine, solo loro, i surfisti, osano sfidare le sue fauci bianche e spumeggianti.

San Sebastian, Pau, St Jean de Luz, il piccolo trenino che si arrampica sulle vertigini a duemila metri dei Pirenei fino all’azzurro lago di Artouste, e per finire la dolce e selvaggia Provenza, con i suoi cieli tersi ed azzurri, i suoi sapori decisi, il suo sole rovente, terra d’ispirazione, di sogni e di odori già mediterranei.

Ed adesso? Adesso sono pronta a ricominciare con voi, perché poi i “rientri” non sono sempre male, se sei pieno di idee, di voglia di fare, di cose da condividere…..  Ed è bello tornare in profumeria…. e …. ricevere (anziché farne)  regali di bentornata da clienti ed amici (tra questi una marmellata speciale all’uva fragola ed una casetta per uccelli bianca ed azzurra, tutta marina, per la mia collezione).  È bello scoprire che un po’ di novità sono già arrivate, le borse di Etro con le loro sorprese di colore, le sciarpe di Passigatti, ed il bijoux sempre inedito di REM.  Ed aspetto con ansia Michel LeBrun una nuova linea (tutta francese) di sciarpe, cappelli e guanti tutti ricci, colori ed applicazioni, in pile e lana, audace e divertente….una sorpresa che vi annuncerò debitamente a metà Ottobre per festeggiare l’autunno che arriva….

Avrò da presentarvi tutte le novità della cosmesi per curare la pelle durante i prossimi mesi invernali.  E per me ci sono gli ultimi campionari da vedere, perché bisogna già prepararsi al Natale, e questo mi fa pensare ad un’interessante fiera in quel di Udine….  Insomma “Vive la rentrée” con i suoi tanti progetti e cose da fare, da vedere, da provare…

1) La Partenza 2) Gran Paradiso, salita al Rifugio Sella 3) Il Puy du Fou 4) Puy du Fou - lo spettacolo notturno 5) B&B con amica per Frodo 6) Pirenei, vista sul Pic du Midi 7) Paesi Baschi, les Gorges de Kakuetta 8) Biarritz, la promenade 9) San Sebastian, profumo di oceano 10) Provenza, mitiche colazioni 11) Siena, tappa del ritorno

Annunci