Tag

, , ,

Non mi capita spesso di voler “recensire” un libro quando sono ancora alle prime pagine. Eppure l’introduzione di Giulia Penazzi mi ha così piacevolmente sorpreso che voglio parlarvi di questo libro fin da adesso che sono in piena lettura…

Dal titolo “Cosmesi Anti-Age” mi aspettavo un buon trattato sulla odierna cosmetologia, ed invece, la Penazzi esordisce con una premessa sul cosa sia l’invecchiamento, non quello “fisico” o almeno non solo quello. Piuttosto cosa è l’invecchiamento, nella sua accezione più globale, nel mondo odierno ed in particolare nella società occidentale. Qui il “vecchio” è divenuto inutile, arretrato, fragile, da accudire o meglio fare accudire. E di qui alla fobia della vecchiaia il passo è breve, anzi brevissimo, e l’esplosione esagerata che la chirurgia estetica ha conosciuto non è che la punta dell’iceberg…

Ma è necessariamente così? O è una sorta di profezia che si autocausa? A giudicare da una serie di studi condotti in America, sembrerebbe proprio di si: se la società fa di tutto per farti sentire vecchio, alla fine ti sentirai vecchio, e se la società ti ripete che i vecchi sono inutili, incapaci e privi di fascino, ti sentirai così. È il classico processo dell’etichettamento che si perpetua.

Altrove non funziona così. Un esempio mi è particolarmente caro, si tratta di un caso già citato da Deepak Chopra, di un popolo dell’Abkhazia (tra Georgia e Russia) di arzilli centenari il cui orgoglio è l’andare a cavallo. Vivono fino a 110-115 anni. Più anziano sei, più conquisti il rispetto degli altri. Lì anziano significa conoscenza, esperienza, dignità, stile….

Il punto di arrivo di questa intelligente intro, vuol essere semplicemente un non guardare all’antiaging come l’atto meramente vuoto del cancellare le rughe ed i segni del tempo. Ma come filosofia di vita, tutta mirata al benessere, inteso come felicità interiore, come star bene, che per forza di cose non può escludere alimentazione, movimento, cura di sé…

Insomma se passate in libreria comperate la vostra copia di questo libro, imparerete molto anche su come funziona la pelle, sul suo rapporto con i cosmetici, ma approfittate anche di questa ventata di freschezza, sano balsamo per i nostri pensieri e filosofie di vita.

Annunci