Tag

, , , , , , ,

Al rientro dalle vacanze, mentre ci auguriamo di riuscire a rubare ancora qualche week-end al mare, la pelle ci chiede qualche attenzione in più. L’abbiamo certamente protetta dal sole, ma adesso vogliamo mantenere la luminosità del viso (effetto anche del relax e riposo) ed evitare l’effetto grigio del post-mare.

La Maschera Liftante ed Illuminante di XTE, è un supervalido alleato. Da una parte la sua azione riparatrice ed anti-età, dall’altra l’effetto energizzante e dermo-purificante che dona luminosità immediata alla pelle.

Al centro di questa formulazione il Noni, una pianta tradizionale che gli antichi polinesiani ritenevano sacra e custode del segreto della salute. Da sempre ne hanno sfruttato ogni singola parte, fiori, foglie, frutti, radici e semi.

Oggi la scienza ci dice che il Noni è la pianta dell’energia per eccellenza ed inoltre svolge una serie di azioni fondamentali sulla cute:

  • è un potente anti-ossidante
  • stimola la rigenerazione dei tessuti
  • è fonte di energia per i processi metabolici
  • migliora la circolazione cutanea e l’ossigenazione dei tessuti
  • ripristina l’equilibrio lipidico

A questo si aggiungono i preziosi ingredienti anti-età di XTE:

Alghe marine fermentate per trattare le macchie cutanee e uniformare il colorito.

Acido Jaluronico per combattere atonie ed avvizzimenti con una specifica azione liftante.

Argilla bianca finissima per un’azione purificante e per preparare la pelle ai trattamenti successivi.

La maschera va applicata, la mattina o la sera, a pelle pulita, appena massaggiata, va tenuta in posa per 10-15 minuti. La rimuoviamo con una velina e poi risciacquiamo il viso con acqua tiepida. Il risultato è immediato, la pelle appare più tonica, trasparente, i pori più chiusi e l’incarnato luminoso.

Per un effetto luminosità immediata può essere utilizzata ad hoc quando serve, per un effetto curativo profondo consiglio di usarla 2-3 volte la settimana, in combinazione con il Siero all’Acido Ialuronico e la Crema Idratante 24 ore.

Infine vi rimando ad un vecchio articolo che svela una serie di accorgimenti per mantenere l’abbronzatura il più a lungo possibile.  Ben rientrate!

Annunci