Tag

,

o.19216

Carven torna sulle scene della moda dopo il suo esordio nel 1945. Resta fedele al suo carattere che corre al passo coi tempi, moderno, ma anche civettuolo quanto basta, “piquant” direbbero i francesi.

Henry Guillame, il direttore artistico della maison, ha rivoluzionato l’eleganza di Parigi e le ragazze parigine ne hanno fatto un vero e proprio idolo della moda. Ogni collezione è una nuova pagina, ogni stagione un nuovo inizio. Henry Guillame disegna abiti con i quali le donne e le giovani donne possano vedersi esentirsi belle. Esige la perfezione nei tagli e nei tessuti, per uno stile estremamente couture ma a prezzi accessibili.

carven2

L’universo Carven ha incluso fin dagli esordi profumi di grande carattere. Per il suo ritorno Carven rilancia il suo grande classico Ma Griffe, per le amanti del genere Chypre, un’eleganza retro senza tempo. Contemporaneamente ha creato una fragranza moderna, ambasciatrice per il suo stile couture.

Nasce Carven Le Parfum. Fragranza impertinente, vivace, femminile che combina la freschezza di un bouquet di fiori spontanei con le note femminili per eccellenza del gelsomino e dell’ylang ylang, ma fuori dagli schemi classici per la presenza anticonformista di fiore di mandarino e cicerchia odorosa. Patchouli di indonesia e osmanto completano le note di fondo.

Dietro questa composizione un naso eccellente, Francis Kurdjian per il quale “la donna Carven ha un senso istintivo di cosa è chic: incarna lo spirito parigino, è frizzante audace impertinente; non può passare inosservata. é bella, ma quasi senza accorgersene”. Dunque siamo lontani dalle top model e femmes fatales che interpretano i grandi profumi del momento.

Carven invece della bellezza perfetta esalta le “deliziose imperfezioni” che danno personalità e carattere e ci rendono unici ed irripetibili. Anche i video che raccontano il profumo sono ambientati nei tipici caffé parigini, ben lontani dai luoghi più glamour che fanno da sfondo ad altre fragranze.

Adoro quando c’è continuità tra lo stile di un profumo e la sua comunicazione. Trovo Carven intrigante ed ammaliante, pieno di personalità, decisamente irriverente, insomma una fragranza da sentire che vi porterà un soffio di freschezza tra i pensieri di tutti i giorni. Ho ancora qualche campione se passate in profumeria, chiedetemi di sentirlo.

Annunci