Tag

, , , ,

viktor_rolf_flowerbomb_le_vie_en_rose

Questa settimana Giusy ha provato per voi una versione molto speciale di un profumo che …ha fatto? no, sta facendo, epoca.

FlowerBomb è il profumo dei due eclettici stilisti olandesi Viktor Horsting e Rolf Snoeren, che hanno concepito il profumo come una “bomba” esplosiva di fiori. Da questa primavera 2013 è stata lanciata sul mercato, in edizione limitata, una reinterpretazione dello stesso Flowerbomb: La Vie en Rose 2013. Questo profumo frizzante è una versione più leggera e più fresca del Flowerbomb originale. Proprio come la celeberrima canzone La Vie en Rose, racconta dell’esperienza sensoriale che si vive attraverso questo profumo che ha la capacità di migliorare il vostro stato d’animo e di portare vibrazioni positive.

La fragranza

Un’essenza concepita dai tre mastri profumieri: Domitille Bertier, Olivier Polge e Carlos Benaim. Vuole essere un omaggio a Parigi, città alla quale i due stilisti sono molto legati. All’apertura del profumo la nostra attenzione è richiamata da un tocco di verde ed agrumato con le note di testa del bergamotto, del mandarino, del pepe rosa e del tè verde. A seguire poi un cuore dolce di mughetto, di rosa, di confetti, di lampone e di frutti di bosco rossi. Si conclude con le note di fondo dell’ambra e quelle legnose del cashmere e del patchouli, che rendono la fragranza estremamente femminile e sensuale.

Il packaging

Il flacone, disegnato da Fabien Baron, ha una forma di granata con tanto di sicura riportante le iniziali V&R. Il rimando ad un bouquet di fiori pronto ad esplodere è immediato e riprende a pieno il nome del profumo. Iridescente e dagli infiniti bagliori come un diamante tinto di luce rosa è davvero molto elegante.

Una piccola curiosità.

Il profumo uscito nel 2005 fece subito parlare di sé proprio per il suo flacone. La forma, non convenzionale e assolutamente provocatoria, comportò inizialmente il bando dai duty free shop dell’aeroporto di Amsterdam.

Annunci