Tag

, , ,

Old Vicarage in England

Ne abbiamo parlato qualche post fa di questo agrumato inusuale e luminoso, ma questa recensione era troppo nelle mie corde per non proporvela. Ecco l’Eau d’Hadrien legato ad un freddo inverno nella campagna inglese:

(trovate l’articolo originale sul blog di Perfumes Smelling Things🙂

“L’Eau d’Hadrien è una delle mie fragranze preferite di Annick Goutal, ed è anche il mio agrumato preferito. Di più, è stato proprio lui che mi ha trasformata in una fan degli agrumati e mi ha iniziata ad una ricerca (finora mai giunta a lieto fine) per trovare almeno una seconda fragranza perfetta a base di limone (la prima è l’Eau d’Hadrien indubbiamente).

Sia chiaro, l’Eau d’Hadrien non è soltanto limone, il cipresso si evidenzia a tratti, ed aggiunge profondità alla composizione. Si tratta della più chiara, trasparente, fragranza al limone da far venire l’aquolina in bocca. È proprio questa trasparenza la qualità che ritengo più importante in un agrumato.

Sentire l’Eau d’Hadrien mi fa pensare (e desiderare) una bevanda che mia nonna preparava per l’estate, semplicemente una caraffa d’acqua molto fredda con tante fette di limone ed un pochino di zucchero. Niente spegne meglio la sete, e trovo che Eau d’Hadrien sia altrettanto rinfrescante.

Stranamente, comunque, mentre avverto che molti agrumati siano un po’ troppo “freddi” (troppo insostanziali, troppo leggeri) in inverno, l’Eau d’Hadrien, puro e traslucente come è, mi tenta durante il freddo dell’inverno come col caldo torrido dell’estate.

Ricordo di averlo indossato nel clima freddo e pungente di un inverno in un paesino inglese dello Oxfordshire. Per me, straniera cresciuta con i libri di Agatha Christie, il posto era l’epitomo dell’ essere inglese con una chiesa normanna, un antico cimitero, un unico pub, un castello ed una vecchia canonica. Inutile dirlo, ho adorato essere lì, e l’Eau d’Hadrien mi rimanda a quei giorni con un tantino di nostalgia. Quel tocco leggero di limone era godibile durante quelle giornate di ghiaccio e neve, il suo aroma frizzante sembrava cantare nell’aria gelida.”

Annunci