Tag

,

Turisti per sbaglio

Una Nuvola

Ho visto concerti di Mango in estate ed in pieno inverno, mai sul mare sempre nei luoghi più interni della Basilicata. Ma se gli penso, vedo sempre l’estate. I chilometri fatti con lo scooter per raggiungere qualche paesino lucano, tra i campi di grano su cui di sera si alza qualche ultima scintilla, e nell’aria l’odore acre delle stoppie bruciate.

La sua voce che si alza come volo di falco, e quella musica calzante, sensuale come il succedersi delle onde del mare. Il respiro del Mediterraneo in tutte le sue canzoni.  Volta alto, Pino, come la tua “nuvola che va / vola già / dentro nell’eternità”. Ti porti dietro un pezzetto del nostro cuore.

Mediterraneo (1994)

Bianco e azzurro sei

con le isole che stanno lì
le rocce e il mare
coi gabbiani
Mediterraneo da vedere
con le arance
Mediterraneo da mangiare
La montagna là
e la strada che piano vien giù
tra…

View original post 118 altre parole

Annunci